COSA E’ HTF COMPACT?

HTF COMPACT ® UNA TECNOLOGIA INNOVATIVA

HTF Compact è un nanofluido innovativo che migliora lo scambio termico nei sistemi idronici. Riarrangia la struttura molecolare del fluido migliorando la velocità di scambio termico sfruttando le nanoparticelle di ossidi di metalli sospese in soluzione. I nanofluidi sono nanoparticelle ben disperse metalliche o non metalliche sospese in piccole frazioni in volume in liquidi base convenzionali. L’aggiunta di nanoparticelle alla miscela contribuisce all’aumento della conducibilità termica dei fluidi. La presenza di nanoparticelle incrementa la conducibilità termica del nanofluido principalmente a causa di una migliore interazione tra le regioni di scambio termico attraverso un meccanismo di micro convezione (moto Browniano) delle nanoparticelle nel refrigerante. I nanofluidi con elevata conducibilità termica sono ottimali per applicazioni di scambio termico in quanto non bloccano i canali di flusso inducendo un calo di pressione molto piccolo e il vigoroso moto Browniano delle particelle sospese nel fluido base rende i nanofluidi più stabili. Molti fattori risultano in un impatto sulla conducibilità termica dei nanofluidi, come la temperatura, le frazioni in volume, la dimensione delle particelle, l’aspect ratio (un’indicazione della forma della nanoparticella), la concentrazione in peso, la quantità di surfattante usato, la presenza di uno step di ultrasonicazione, etc. Inoltre, il processo di preparazione del nanofluido, che può essere in uno o due passaggi, sembra influire sulla conducibilità termica del nanofluido. I nanofluidi sono stati introdotti da Choi nel 1995 e hanno attirato l’interesse della comunità scientifica negli ultimi decenni, passando da un punto di vista teorico alla fine modulazione delle proprietà dei nanofluidi per le diverse applicazioni come nei componenti elettronici, reattori nucleari, sistemi di raffreddamento e riscaldamento degli edifici, e molti altri.
Per merito di questo incremento dello scambio termico, HTF Compact permette al calore di essere trasferito in modo più efficiente e veloce incrementando l’efficienza energetica fino al 40% in vaste applicazioni con sistemi HVAC o boiler.

La maggiore conducibilità termica è attribuita alla presenza delle nanoparticelle. La conducibilità termica in un fluido per trasferimento di calore è il principale fattore che influenza l’efficienza di scambio termico.

HTF Compact riduce l’approach temperature degli scambiatori di calore sia che siano acqua/acqua, acqua/aria o refrigerante/acqua. Tramite un più efficiente scambio termico i consumatori di energia (e.g. boiler, pompe di calore o chiller) hanno bisogno di operare meno a lungo per raggiungere i traguardi di temperatura richiesti.

HTF Compact incrementa lo scambio termico di sistemi a base di acqua e glicole e permette a questi sistemi di mantenere la temperatura desiderata con meno energia necessaria. Questo è ottenuto tramite una sostanziale diminuzione del tempo di operazione del compressore che risulta in risparmi persistenti nel consumo energetico; dato che le nanoparticelle in soluzione aumentano la conducibilità termica del refrigerante, il calore viene trasferito più velocemente con un effetto diretto sulla riduzione di potenza richiesta dal compressore per assicurare la gestione del carico di calore. Infine, compagnie attente all’ambiente possono beneficiare di una riduzione della carbon footprint e dimostrare la loro responsabilità sociale usando HTF Compact.

Il nostro nanofluido ha dato prova di essere stabile, ciò significa che le nanoparticelle rimangono completamente in soluzione e non si aggregano nel tempo. HTF Compact è stato sottoposto a rigorose analisi di laboratorio che sono state validate da importanti università indipendenti così come da applicazioni reali. Le nanoparticelle contenute in HTF Compact non causano elettrolisi, essendo ossidi. HTF Compact non causa erosione o corrosione nei sistemi nè negli impianti. L’ossido di rame, principale componente attivo di HTF Compact, è inerte e non cancerogeno.

HTF COMPACT Green Energy

NANOTECHNOLOGY FOR A BETTER FUTURE

HTF COMPACT BREAKTHROUGH TECHNOLOGY

PERCHÉ HTF COMPACT E’ LEADER NEL MERCATO DEI NANOFLUIDI?

Attualmente sul mercato non c’è nulla come HTF Compact, non è disponibile nessun confronto con i nostri servizi. L’innovazione che c’è alle spalle di HTF Compact è qualcosa che gli altri stanno cercando e da cui traggono ispirazione, questa è la conferma che siamo i leader scientifici nel settore industriale e che abbiamo trovato il giusto equilibrio tra performance e sostenibilità a lungo termine. Essere innovatori e leader scientifici è una responsabilità di cui siamo consapevoli e ci spinge a migliorarci ogni giorno e a sviluppare nuove idee.

Preparare una sospensione omogenea è ancora una sfida a livello tecnico a causa di forti interazioni di van der Waals tra le nanoparticelle che favoriscono sempre la formazione di aggregati. In generale, ridurre le dimensioni delle nanoparticelle e incrementare la viscosità del fluido base sono le due principali strategia per incrementare la stabilità della sospensione. Altri metodi per ottenere nanofluidi stabili possono essere sia chimici che fisici, come l’aggiunta di un surfattante, la modifica superficiale delle nanoparticelle sospese o l’applicazione di forze ingenti sulle nanoparticelle aggregate.

Nella specifica applicazione per l’aumento dello scambio termico ci sono altri fattori da tenere in mente: il materiale che compone il sistema e la specifica acqua usata e la sua miscela con il glicole. Il glicole è usato principalmente per avere la possibilità di estendere l’intervallo di temperature rispetto ad un nanofluido a base di acqua, abbassando il punto di congelamento ed incrementando quello di ebollizione, permettendone l’uso in molte applicazioni. Il glicole però riduce la conducibilità termica del sistema, se confrontato con un sistema basato su acqua, ed è comunque una sostanza chimica da introdurre nel sistema.

Altri prodotti ignorano questi ultimi fattori, ma un’acqua con una diversa composizione chimica e durezza, o un diverso rapporto in volume acqua/glicole può modificare drasticamente la stabilità dei nanofluidi e quindi le proprietà termiche, l’efficienza e i potenziali danni al sistema causati da fenomeni di aggregazione. Con la Water Enhancing Solution abbiamo trovato il giusto equilibrio e superato i problemi relativi alla stabilità, perché non guardiamo solo al nostro prodotto ma principalmente al sistema in cui verrà installato.

Il nostro prodotto porta benefici in termini di energia e riduzione di emissione di CO2, è di facile utilizzo dall'installazione alla messa in servizio, e la quantità di prodotto da usare è ridotta al minimo per permettere un impatto minimo sulle operazioni e un prezzo di mercato vantaggioso.

TORNA SU